IMOLA

COMUNICATI STAMPA IMOLA

Prevenzione danni da fauna. Dalla regione 1,5 milioni di euro

Imola, Agosto 2016 – La Cia Agricoltori Italiani di Imola informa che è stato approvato il bando sul Piano regionale di sviluppo rurale per finanziare gli imprenditori agricoli che vogliono effettuare investimenti per prevenire i danni causati dalla fauna selvatica, tra cui uccelli, lupi, cinghiali, caprioli, daini, cervi, lepri, istrici, e favorire la convivenza fra agricoltura e territorio.

Gli investimenti a protezione delle aree coltivate devono essere nuove realizzazioni e non semplici sostituzioni, per una spesa complessiva che va dai 3mila ai 30mila euro. Oltre alle recinzioni, è ammesso l’acquisto di cani da guardia, protezioni elettriche a bassa intensità, protezioni acustiche e visive con sagome di predatori, nastri olografici, palloni. I beneficiari devono garantire la posa in opera, la gestione e la manutenzione in efficienza dei beni per 5 anni dalla liquidazione del contributo. Le risorse messe a disposizione ammontano a 1.510.000,00 euro. Il contributo è fissato nel 100% sul totale della spesa ammessa (escluso Iva e tasse) e ogni domanda deve prevedere una spesa minima ammissibile di 3.000 euro e massima di 30.000. Progetti di importi superiori beneficeranno dell’importo massimo previsto. Le domande si possono presentare fino al 31 ottobre 2016 e tra i criteri di priorità la localizzazione delle aziende nelle zone della Rete Natura 2000. Gli investimenti previsti nei progetti approvati dovranno essere realizzati entro un anno dalla notifica dell’atto di concessione del contributo. Gli agricoltori interessati sono invitati a segnalare il nominativo e il numero telefonico agli uffici della Cia di Imola entro il 10 settembre.

Bando, fauna selvatica, prevenzione

C.I.A. EMILIA ROMAGNA – VIA BIGARI 5/2 – 40128 BOLOGNA BO – TEL. 051 6314311 – FAX 051 6314333
C.F. 80094210376 – PEC: amministrazione.er@cia.legalmail.it

Privacy Policy  –  Note legali

WhatsApp chat
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: